Informativa per i Genitori

Informativa per i Genitori

Regolamento Sanitario

I bambini, a tutela di sé stessi e degli altri, possono frequentare la scuola per l'infanzia solo quando sono in perfette condizioni di salute. La riammissione a scuola del bambino/a dopo 5 giorni di assenza a causa di una malattia infettiva è fatto onere di produrre il relativo certificato medico di guarigione, salvo esoneri da parte di DPCM. In caso di malattia non infettiva è sufficiente presentare una autocertificazione di guarigione sottoscritta.

Qualora nel corso della giornata il bambino presentasse indisposizioni, febbre o altro, l’insegnante provvederà ad avvisare i genitori. Il bambino verrà poi riammesso solo con la presentazione del certificato medico.

Le insegnanti non sono autorizzate alla somministrazione di farmaci.

 

L’alimentazione

La Scuola è dotata di cucina interna e personale qualificato che si occupa della preparazione dei pasti completi e che applica il sistema di autocontrollo HACCP. I menù alimentari utilizzati , per garantire una sana ed equilibrata nutrizione del bambino in rapporto alla sua età ed ai suoi bisogni, viene applicato il menù stabilito dall’A.S.L

Nel caso in cui il bambino presenti intolleranze, allergie alimentari o la necessità di attenersi a particolari diete a seguito di malattie, i genitori dovranno presentare un certificato medico indicante gli alimenti ammessi e quelli non ammessi.

 

Norme Igieniche

 I cinque gruppi di servizi igienici sono a completa disposizione dei bambini. È assolutamente vietato l’uso di tali servizi a tutti i non ammessi (fratellini, amici…) per ovvi motivi di igiene e prevenzione.

 

L’Abbigliamento

 L’abbigliamento per il bambino/a che frequenta la scuola ,deve essere pratico. L’uso del grembiulino concede al bambino la libertà di compiere le attività proprie della scuola senza la paura di sporcarsi nel manipolare, pittura, sabbia pongo ecc…

 

Assenze per Motivi Familiari

Le assenze per motivi familiari devono essere comunicate al personale  anticipatamente, oppure nei primi giorni dell’assenza anche telefonicamente.

PARTECIPAZIONE DEI GENITORI 

 

La comunicazione tra famiglie e servizio viene garantita attraverso vari strumenti:

 

  • Riunione per i nuovi iscritti

Prima dell’inizio dell’anno scolastico viene effettuato un incontro con i genitori dei bambini nuovi iscritti, per fornire informazioni sul servizio, sulle modalità e sui tempi di inserimento.

 

  • Assemblea dei genitori

Viene convocata almeno due volte all’anno dalla Direzione del servizio e in questa occasione viene presentato il progetto educativo didattico e le diverse attività previste.

  

  • Riunioni con i genitori

Sono pianificati degli incontri di sezione con i genitori per fornire informazioni dettagliate sulle modalità organizzative adottate dalle educatrici in un’ottica di condivisione e verifica delle attività proposte. In questa occasione è inoltre prevista l’elezione dei rappresentati di sezione tra i genitori.

 

  • Incontri individuali

Per i bambini nuovi iscritti viene effettuato, all’inizio della fase dell’inserimento, un colloquio tra le educatrici della sezione in cui sarà inserito e i genitori. Questo incontro ha lo scopo di favorire la conoscenza tra le parti e, soprattutto, di acquisire informazioni sul bambino al fine di favorire e facilitare l’inserimento e la sua permanenza al Nido.

E’ sempre, comunque, possibile, durante l’anno scolastico, concordare un colloquio individuale con le educatrici.

 

  • Feste

Nel corso dell’anno scolastico vengono organizzate almeno due iniziative che caratterizzano momenti significativi della vita dei bambini e costituiscono un’occasione di incontro tra tutto il personale ed i genitori. Si organizzano gite e attività didattiche durante l’anno e si partecipano alle iniziative del territorio (es. sfilata di carnevale e altro)

INSERIMENTO BAMBINI

AMBIENTAMENTO DEI BAMBINI

L’inserimento è un momento delicato: è il primo distacco ufficiale dalla famiglia, un passaggio di grande impatto emotivo per tutte le persone coinvolte (bambino, la famiglia e le educatrici).

È importante creare una continuità emotiva tra famiglia e nido, attraverso l’andamento progressivo del bambino al nuovo ambiente caratterizzato da elementi di novità e discontinuità.

Il bambino, durante l’ambientamento, ha bisogno di poter contare su punti di riferimento spaziali e relazionali, su scansioni temporali ritualizzate e precise.

Una prima condizione importante è la presenza di un genitore nel primo periodo di frequenza, in modo da offrire al bambino una base sicura perché possa affidarsi alle novità.

Nell’arco di questo periodo il genitore passerà dall’iniziale presenza dentro la sezione al progressivo allontanamento.

Una seconda condizione è la gradualità dei tempi. All’inizio il bambino resterà nel nuovo ambiente solo per poche ore, dopo alcuni giorni consumerà il pranzo, e quindi potrà rimanere a tempo pieno.

 

IL SONNO

Il sonno è una tappa importante per i più piccoli, per un buon ambientamento perché, solo in una situazione di sicurezza emotiva, il bambino sarà in grado di abbandonarvisi.

 

IGIENE E SICUREZZA

Gli ambienti della Scuola dell’Infanzia sono puliti, accoglienti, sicuri ed accessibili ai piccoli utenti. Le condizioni di igiene e sicurezza dei locali, dei servizi e delle attrezzature garantiscono una permanenza confortevole e sicura per i bambini e per il personale. In materia di sicurezza viene rispettata la vigente normativa.

 

COLLEGAMENTI CON ALTRI SERVIZI DEL TERRITORIO

La Scuola dell’Infanzia,, è collegata con i servizi Disabilità e Neuropsichiatria del Distretto Socio sanitario n.14 e con il Dipartimento di Prevenzione dell’AULSS  n. 9 SCALIGERA

È garantito altresì il collegamento con il Nido Integrato, È garantito altresì il collegamento con la biblioteca comunale e i servizi e scuole del territorio